Rotellistica Ventimigliese

Domenica si sono svolti le prime gare di Campionato Provinciale per i pattinatori di Ventimiglia a Santo Stefano di Magra (SP).
Tutta la spedizione guidata da Vincenzo Vinci si è ottimamente piazzata nella bellissima Palestra Comunale Romolo Conti (vedi panoramica flash).
Questo anche grazie agli allenamenti svolti nell’entroterra di Ventimiglia (ospiti di Isolabona) per sopperire alla mancanza di una superficie regolamentare, assente a Ventimiglia.

Oggi infatti i nostri pattinatori locali, a causa di strutture inesistenti o dismesse nella propria città, per allenarsi su una superficie più ampia ed essere quindi alla pari con i loro coetanei liguri, possono andare ad allenarsi o davanti al Cimitero di Roverino o girare nel cantiere ex-palestra Gil (vedi panoramica flash).

Tutte le promesse, fatte fino ad oggi per trovare una soluzione a questa situazione, sono venute meno. Ed i ragazzi, per rimanere competitivi si adattano a qualsiasi cosa… beata gioventù.

Sul loro sito tutti i video e le classifiche finali.

47° Battaglia dei Fiori

Oggi tutti contenti per la kermess annuale della Battaglia dei Fiori.
Nonstante i carri fioriti siano sempre più piccoli rispetto a qualche anno fa, il tempo clemente ha permesso a tutti di trascorrere una bella giornata all’insegna della festa e di godere di un bello spettacolo.

Alla manifestazione è stato chiesto a vari gruppi sportivi (fra i quali anche la Rotellistica) di eseguire insieme ad carri, un primo giro di Apertura. Numerosa l’aderenza e numerosi gli spettatori.

Finita la festa, in men che non si dica, aspiravano e pulivano già le strade…

Tutti bravi quindi.  Stasera la premiazione delle opere. [svgallery name=”battaglia-dei-fiori-2009″]

Uovo o gallina ? No, solo polli !

Era tutto l’inverno che pavoneggiavano alla Rotellistica di Ventimiglia la possibilità di andare a girare nel nuovo Palazzetto di Roverino.

Avevamo già visto le varie piantine e soluzioni: “vedrai che bello… ” ci diceva un certo Giacinto Caputo “quando saremo tutti là…
Poi invece la doccia fredda; il Comune di Ventimiglia aveva previsto di pavimentare la superficie del Palazzetto con un materiale (scelto sempre da G.C., resp. della pallavolo di Ventimiglia) idoneo solo a TRE discipline sportiva: pallavolo, pallamano, pallacanestro.

E gli altri ? Non sono forse degni di essere presi in considerazione ?

Il Presidente della Rotellistica, dopo un inutile intervento in Comune, dal Sindaco Scullino, per rimediare a questa apparente (involontaria ??) svista, prima che detto materiale fosse posato, aveva deciso di organizzare una piccola manifestazione stamattina, sabato 13 giugno.
Niente di chiassoso: solo pattinatori in evoluzione, attorno ai cartelli preparati in settimana. Anche le autorizzazioni erano state chieste per poter dire la nostra.

Stamattina invece, doccia fredda: il Presidente Vinci non solo non può fare manifestare perché ha fatto domanda con sole 24 ore di anticipo (anziché 72 come previsto dalla legge) ma ha mestamente barattato con esponenti del Consiglio comunale, detta protesta per una fantomatica promessa di provare a pattinare sulla superficie per la settimana prossima.

Se l’importante era non avere gente scomoda oggi, che tutti erano in pompa-magna in presenza di Stampa, Autorità e soprattutto dell’Onorevole Claudio Scajola, ci sono riusciti.

Tutto questo in cambio di una promessa. Promessa fatte da politici. E comunque promessa di girare sulla nuova pavimentazione, non certo di accedere alla struttura.

Inutile dirvi lo stato d’animo di tutti coloro che erano pronti a manifestare (ragazzi, genitori e bambini). Alché ho lasciato la scena, pensando che avessi meglio da fare che il pagliaccio in mezzo a questo mercato; mercato dove ognuno è presente per vendere qualcosa o per vendersi per poco.

Meglio un uovo oggi o una gallina domani ? Non so…

Ma di sicuro, ognuno ha quello che si merita.

[svgallery name=”palazzetto-roverino”]

Mondomare festival

Parata per la Rotellistica Ventimigliese questo sabato 16 maggio ad Arma di Taggia, per la 4° edizione di Mondomare Festival.

Il convoglio è partito un pò in ritardo e molto a rilento rispetto ai veloci pattinatori, sulla pista ciclabile che collega Arma di Taggia a Sanremo.

Da segnalare inoltre che, per legge, le piste ciclabili non potrebbero essere percorse coi pattini… (quando il buon senso viene meno, ndr).

Alla fine, comunque, tutti contenti e soddisfatti d’aver percorso uno storico pezzo della vecchia ferrovia ad una corsia, oggi divenuta una splendida pista ciclabile. Numerosi ospiti e partecipanti.

[svgallery name=”mondomare”]

Vinci. Ma non basta !

Vincenzo Vinci, della Rotellistica Ventimigliese, ha portato i suoi ragazzi nella città di La Spezia per i Campionati Regionali Liguri.

Nonostante i continui ottimi risultati, non solo il suo gruppo non avrà accesso al nuovo Palazzetto di Roverino ma non sono neanche più stati contattati dal Comune di Ventimiglia per risolvere questo scandaloso caso di incompetenza e pressapochismo.

Questi hanno scelto la via del silenzio: meno se ne parlerà e più il problema diventerà inesistente…

Inutile arrabbiarsi contro questa amministrazione. E’ forse l’ora di cambiare città o di aspettare ancora false promesse ?!

Nelle foto, potete ammirare l’ennesima struttura polisportiva che avremmo potuto avere anche a Ventimiglia. Oppure il video dei nostri ottimi ragazzi.

svgallery=regionali-la-spezia

La Rotellistica ringrazia

Svolti oggi a  Savona i campionati regionali di pattinaggio della Liguria.

In una giornata interminabile, gli atleti ventimigliesi si sono molto ben comportati (con 2 campioni regionali e 10 medaglie conquistate). Qualche difficoltà nelle gare lunghe, per mancanza di strutture adatte dove potersi allenare a Ventimiglia.

L’amministrazione, come al solito dotata di un ottimo tempismo, li ha già “ringraziati” privandoli della possibilità di usufruire del nuovo Palazzetto di Roverino con un fondo idoneo (e multi-discipline), nonostante le promesse ed il buon senso… Campagna elettorale già finita ?

Freddo ed umido

Pattino sull\'acqua Sempre in tema sportivo, si sono svolti oggi pomeriggio nel campo sportivo Bacigaluppo di Savona, i Campionati Provinciali 2009 di pattinaggio velocità.

Condizioni proibitive con molta pioggia insistente, raffiche di vento e tanto freddo. Ancora una volta la passione ha avuto il sopravvento sul buon senso, dando inizio alle gare degli atleti.

Qualche foto dei ragazzi della Rotellistica Ventimigliese (tuta grigio-rosa) mentre i più piccoli sono stati esentati.

svgallery=pattinaggio

Gira che ti rigira

La Rotellistica di Ventimiglia oggi affrontava il Campionato Provinciale sulla Pista Piana Zinola di Savona.

Un palazzetto per pattinaggio davvero bellissimo, inaugurato lo scorso ottobre.

Qualche difficoltà per i nostri atleti della Rotellistica Ventimigliese che hanno avuto problemi di tenuta su di un fondo così performante e liscio. Ben diverso dalla sottodimensionata ex palestra GIL di Ventimiglia dove periodicamente si allenano grandi e piccini. Ma anche questa finirà… probabilmente in un parcheggio auto.

Ad ogni modo, un provvidenziale banchetto dell’ottimo Bellotti, proponeva mille meraviglie come nei migliori parchi chiusi di un Rally WRC…

Ecco allora proposte le mitiche Juice Matter Yellow ruote americane in vari diametri ( 80 / 86 / 90 / 100 / 110 mm) e prezzi equivalenti in euro, per 8 ruote. Due differenti mescole F1 (medio) ed F3 (medio morbide).

Rischio di scivolate a parte, ecco l’elenco dei primatisti per la Provincia di Imperia da segnalare: IORIO GIUSTINA e NELLA LORENZO (cat. Destrezza /giovanissimi), EREMITA MARTA, MATHILDE GUAZZINI, ROTELLA CAMILLA, NELLA LORENZO (cat. 400m in linea /giovanissimi), MAZZOLA FEDERICO (cat. Destrezza e 800 m in linea / esordienti), MAZZULLA RICCARDO (cat. Sprint e 1000 m in linea / ragazzi).
Tutti appartenenti alla A.S.D. Rotellistica Ventimigliese diretta, da sempre, dal sig. Vincenzo Vinci.

Un altro modo per non farsi trovare impreparati all’appuntamento Provinciale del 29 marzo, sempre a Savona ma stavolta nello campo sportivo Bacigaluppo.

A dimostrazione che in Italia, non esiste solo il gioco del calcio.